Cane macchina: un rapporto qualche volta difficile

Il cane non sale in macchina

Qualche volta il rapporto cane macchina è un rapporto difficile. Perlomeno all’inizio.

Può succedere che il cane non voglia salire in macchina, che abbia paura di saltare nel baule.
Questo può essere normale visto che la macchina è comunque un qualcosa che il cane non conosce.
Per questo se avete un cucciolo è bene abituarlo fin da subito. Nel caso abbia timore di salire, sia per i cuccioli, che per i cani più grandi, provo a darvi qualche consiglio.

Come abituare il cane alla macchina

Foto cane macchinaIniziamo con la macchina ferma nel nostro piazzale, giardino o garage di casa, con il baule aperto, anche come semplice esercizio senza che ci sia poi la necessità di partire veramente.
Se la macchina non è troppo alta per il cane possiamo aiutarci con un gioco o un bocconcino a far saltare il cane direttamente nel baule.
Se il cane fosse titubante, possiamo mettere una pedana che l’aiuti a vedere cosa c’è oltre la zona in cui salta.
Spesso il cane non salta ed entra nel baule, perché non vede lo spazio in cui andrà a finire.
Con l’aiuto di una pedana o di un semplice bancale possiamo ovviare a questo problema, creando uno scalino, migliorando la sua visuale e rendendo più agevole l’entrata. A questo può essere abbinato un comando per saltare e naturalmente feste e premi quando il cane entra nel baule.

Ad un cane particolarmente problematico, a cui dobbiamo dare più tempo ed avere pazienza, possiamo lasciare il baule aperto durante la giornata e lasciarlo esplorare da solo.
Nel baule possiamo mettere un oggetto che appartiene al cane, come la sua coperta, così che ritrovi familiare quel luogo.

Il trasportino per migliorare il rapporto cane macchina

Se abbiamo già abituato il cane al trasportino (vedi questo articolo), e non ha problemi a starci, possiamo mettere il trasportino, che ormai è la cuccia del cane, nel baule così che non ci saranno problemi per il cane ad adattarsi al nuovo spazio.

Una volta superata questa prima fase arriva il momento di mettere in moto e partire.

L’unico consiglio è quello di rendere il viaggio confortevole- Piano sulle curve, senza accelerate e frenate da gran premio. Vedrete che anche qui, con il tempo, il cane si abituerà e avrà sempre meno problemi.

Il rapporto cane macchina: anche qui ci vuole pazienza. Nel caso provate a farvi aiutare da un addestratore cinofilo

Il cane e il trasportino

Trasportino, kennel e carrelli per cani

Possono essere molteplici le cause per dover usare un trasportino per cani, ma siamo sicuri che il nostro cane in caso di necessità ci vada dentro senza fare storie?
Ebbene no, non tutti i cani gradiscono di entrare in un trasportino o vari kennel o carrelli per cani, almeno finché non li conoscono.

Innanzitutto è bene scegliere un trasportino della giusta misura, il che non vuol dire comprare un trasportino dove ci entrerebbero comodamente due cani, perché, è vero che non deve essere troppo piccolo, il cane deve potersi alzare comodamente, ma non dev’essere nemmeno troppo grande, così da non esserci sballottolato a destra e sinistra senza alcun conforto.

I primi giorni, se il cane ha paura ad entrare, è bene lasciare il trasportino aperto a sua disposizione. Potremmo anche togliere lo sportello e magari aggiungere una coperta o un cuscino, meglio ancora se sono quelli già usati dal nostro amico a quattro zampe.

Possiamo interagire con il cane e invitarlo ad entrare con qualche bocconcino che potremmo lanciare nel trasportino ed invitare il cane a raccoglierlo, ed una volta entrato continuare a rendere piacevole l’esperienza lasciandogli un qualcosa che gli piace da rosicchiare.

La cosa importante, è che il cane non va immediatamente chiuso come varca la soglia del trasportino, se non volete vanificare tutti i vostri sforzi, ma dovrete procedere per gradi. Quindi che il cane finalmente riesca ad entrarci non vuol dire che sarà pronto e contento di sentire quella porta sbattuta di fretta per non farlo riuscire e rimanerci chiuso ore ed ore.

Potreste utilizzare il trasportino proprio al posto della cuccia che il cane usualmente adopera.
Facendo ciò fin da cucciolo, il trasportino per il nostro cane diventerà la sua tana, dove si sentirà al sicuro e protetto e, perché no, dove poter riposare in santa pace.

Qui di seguito alcune immagini di carrelli personalizzati per cani prodotti da METBOX. Maggiori informazioni a questo link.
Qualità senza compromessi ad un prezzo competitivo con un design innovativo.